Unione Destra Adige


UNIONE DEI COMUNI DESTRA ADIGE


L’articolo 32 del T.U. degli enti locali definisce al comma 1 le unioni dei comuni come “enti locali costituiti da due o più comuni di norma contermini, allo scopo di esercitare congiuntamente una pluralità di funzioni di loro competenza”. Secondo gli intendimenti del legislatore, questa forma istituzionalizzata di collaborazione tra comuni, rappresenta lo stato intermedio verso una completa fusione in un unico ente locale. L’unione deve progressivamente assorbire ad un livello superiore le funzioni attribuite ai singoli comuni, garantendone una gestione unitaria e realizzando così economie di scala in grado di ridurre i costi per l’erogazione dei servizi. Per sollecitare le varie amministrazioni ad intraprendere questa strada fu prevista, oltre ad un finanziamento “una tantum”, in genere ingente, per l’attivazione, una serie di finanziamenti annuali proporzionati al numero degli abitanti rappresentati e alla quantità di servizi erogati.


Nel luglio del 2000, si è costituita l’Unione Destra Adige, tra i Comuni di Angiari, Isola Rizza, Roverchiara e San Pietro di Morubio. L’ente, che rappresentava inizialmente complessivamente 10.128 cittadini residenti sulla sponda destra del fiume Adige, è stato presieduto dalla sua nascita sino al 2006 dall’ex sindaco di San Pietro di Morubio, Gastone Vinerbini. 

L’Unione ha avuto dal 2000 al 2015 la sua sede ufficiale presso Villa Verità, sita in San Pietro di Morubio. I servizi erogati in questa prima fase di funzionamento erano Polizia municipale, Ufficio Tecnico Lavori Pubblici, assistenza domiciliare, assistenza sociale, messo notificatore, soggiorni climatici per gli anziani.

A partire da gennaio 2016 i comuni aderenti all’Unione hanno intrapreso un percorso verso la fusione, trasferendo all’Unione tutte le funzioni in capo ad essi.

Con deliberazione di Giunta dell’Unione n. 29 in data 23/12/2015 si è provveduto pertanto ad approvare il nuovo schema organizzativo e relativo organigramma del personale dipendente dell’Unione dei Comuni Destra Adige, prevedendo l’istituzione di nuovi settori organizzativi, quali: Area Affari Generali, Area Economico Finanziaria, Area Tributi, Area Edilizia Privata/Territorio, Area Edilizia Pubblica, Area Servizi Sociali, Area Polizia Locale, Area Anagrafe e Stato Civile, Area Trasparenza e Anticorruzione.

L’Unione è diventata pertanto il punto di riferimento univoco per i cittadini dei Comuni facenti parte, garantendo omogeneità nei servizi resi; con la nuova organizzazione i nuovi uffici creati sono stati dislocati nei distinti municipi facenti parte dell’Unione; è stata pertanto dismessa la sede di Villa Verità.

Da gennaio 2017, a seguito dell’uscita da parte del Comune di Angiari, i Comuni aderenti all’Unione sono Isola Rizza, Roverchiara e San Pietro di Morubio.

Presso il polo di Isola Rizza trovano sede gli uffici tecnici, Edilizia Privata e Territorio ed Edilizia Pubblica. A Roverchiara hanno sede gli uffici Finanziario e Tributi, a San Pietro di Morubio i settori Affari Generali, Servizi Sociali, Anticorruzione e Trasparenza.

Il Settore Demografici è rimasto dislocato su tutte e tre le sedi dei municipi, per garantire una maggiore vicinanza al cittadino.

Il Servizio di Polizia Locale dell’Unione da alcuni anni è gestito attraverso il Servizio Intercomunale Media Pianura Veronese – Distretto VR 5C, con sede a Bovolone.